Selezionare, gestire e anche usufruire dei servizi di un lavoratore domestico non è cosa così semplice come sembra. Ci sono almeno quattro questioni importanti da valutare:

Badaben è una rete di agenzie per il lavoro che, come previsto dalla legge 276/2003, svolgono “attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro (…) comprensiva tra l’altro: della raccolta dei curricula dei potenziali lavoratori; della preselezione e costituzione di relativa banca dati; della promozione e gestione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro; della effettuazione, su richiesta del committente, di tutte le comunicazioni conseguenti alle assunzioni avvenute a seguito della attività di intermediazione; dell’orientamento professionale; della progettazione ed erogazione di attività formative finalizzate all’inserimento lavorativo”.

i servizi

Professionalità: che può tradursi anche in valutazione delle abilità in relazione esigenze della famiglia.
Una Col.F., un’assistente familiare di cura, una governante hanno profili professionali diversi, svolgono lavori diversi e necessitano di diversi gradi di autonomia.
Di più: è inutile selezionare un ingegnere nucleare per gestire le piccole manutenzioni di casa o un chirurgo per assistere la nonna di 95 anni. Esagerare nella ricerca delle competenze si traduce sempre nel rischio di un turnover stressante e deleterio.

Un “elemento estraneo” nel nucleo familiare: accogliere una persona in casa propria, addirittura lasciarle le chiavi di casa, sono passi importanti ai quali dare il giusto peso.
Discutere delle mansioni, assegnare una programmazione giornaliera, settimanale o mensile dei lavori da svolgere, richiede una certa abilità ed organizzazione.
Quando poi si affida alle cure di un’estraneo, la vita di una persona cara, sentimenti di serenità, preoccupazione, soddisfazione e senso di colpa si alternano esponendoci al grave rischio della sindrome del Caregiver, fino ad arrivare al Burn-Out.

L’etica del lavoro domestico: assumere un lavoratore domestico richiede innanzitutto RISPETTO ed  EQUILIBRIO. Spesso questo avvenimento ci catapulta tutto d’un tratto “dall’altra parte della barricata” trasformandoci da dipendenti a datori di lavoro.
Se alla base del rapporto non ci sono chiarezza, spirito di collaborazione e correttezza (da entrambe le parti) esso avrà vita piuttosto corta.
Se poi impostiamo il rapporto di lavoro domestico come un qualcosa di molto vicino alla schiavitù, sfogando le nostre frustrazioni sul malcapitato di turno, dobbiamo sempre ricordare che “tutti i nodi vengono al pettine” e prima o poi questo atteggiamento ci si ritorcerà contro: per la mancata affezione del lavoratore al suo lavoro o, peggio, all’assistito, per l’altissima probabilità che il lavoratore accetti una proposta alternativa e così via…

Il costo: è un’aspetto fondamentale, da valutare con attenzione e lungimiranza. Ma la valutazione non può prescindere da considerazioni etiche importanti.
Cercare di risparmiare sui contributi non significa solo “fregare lo Stato” ma innanzitutto penalizzare il lavoratore che avrà minori tutele in caso di malattia, infortunio, disoccupazione.
Cercare di risparmiare sul costo del lavoro, significa spesso e volentieri compromettere la qualità assistenziale o rischiare rivendicazioni, magari al termine del rapporto di lavoro.
Talvolta addirittura la scelta del lavoro nero, sulle prime motivata dal risparmio, si traduce in un maggior costo a carico della famiglia…

AFFIDATI AL GIUSTO PARTNER

Per questo affidarsi al giusto partner, provvisto della giusta esperienza e delle giuste professionalità è importante e allo stesso tempo è gratificante. In quanto oltre a far risparmiare tempo (e denaro) offre la garanzia della miglior qualità assistenziale rispetto alle proprie esigenze.
Per questo il gruppo Badaben ha scelto di affidare i ruoli chiave della propria organizzazione, a persone che abbiano le giuste caratteristiche: psicologi o addetti alle risorse umane per la selezione del personale, ragionieri o persone formato nell’ambito dell’economia aziendale per gestire gli ambiti più operativi.

Vuoi venire a trovarci di persona?

vieni a trovarci

Affidati all’esperienza Badaben

Prendersi cura della casa (e un po’ di tutta la famiglia) o assistere la persona in un momento particolarmente delicato della sua esistenza, richiede grande delicatezza, professionalità e responsabilità. Per questo Badaben ha fatto della qualità del servizio la ragione stessa della propria esistenza, nonostante le mille difficoltà che incontriamo ogni giorno.

CONTATTACI

Cerco

Campo nuovo